Modello dell'organizzazione

MAGGIORI INFORMAZIONI

Il nucleo centrale del sistema di gestione Hubbard è il Comitato organizzatore a sette divisioni, o “Org Board”, come generalmente conosciuto. Sviluppato da L. Ron Hubbard nel 1965, consiste in un modello quadridimensionale di organizzazione che delinea doveri, posizioni e funzioni inerenti a tutte le attività di successo, siano esse di gruppo o individuali.

In effetti, l’Org Board in realtà descrive il modello organizzativo ideale per qualsiasi attività.

Non un tradizionale “organigramma organizzativo”, l’Org Board rispecchia la legge naturale fondamentale. In una osservazione innovativa, Hubbard ha realizzato che tutte le attività si svolgono seguendo una sequenza chiamata come Ciclo di produzione.

Questa sequenza non è basata in nessun modo so considerazioni arbitrarie. Hubbard ha trovato che, indipendentemente dalle dimensioni, dall’industria o dal modello organizzativo, si incontra è una legge naturale osservabile secondo la quale ci sono sette funzioni essenziali ed esatte, necessarie al compimento di una prestazione coordinata per ottenere qualsiasi risultato.

Esse sono rappresentate nell’Org Board come divisioni da 1 a 7 che delinea ciascuna di esse, mostrando chi svolge ciascun ruolo, quali sono i titoli e le mansioni di ogni singolo membro del gruppo e specificando il prodotto finale utile di ogni divisione.

L’aspetto unico di questo Organizing Board è che esso procede da sinistra a destra, a partire dalla divisione 1 e arrivando all’ultima divisione attraverso le divisioni successive sino alla sesta. (Un individuo o una particella non attraversa la Divisione 7; questa divisione coordina le attività del resto dell’organizzazione e si accerta che l’organizzazione funzioni correttamente per raggiungere il suo obiettivo).

L’Org Board può essere adattato a qualsiasi settore e attività di gruppo – dai club sociali alle squadre sportive, dalle piccole imprese ai conglomerati aziendali, o persino dalle famiglie alle agenzie governative – per aumentare grandemente efficacia, produzione ed espansione.

Nella misura in cui l’Org Board viene applicato in pratica, le organizzazioni possono persino analizzare le loro attività attuali al suo confronto onde scoprire eventuali funzioni organizzative che mancano.

Ad esempio, per avere successo nella vita, è ovvio che si dove essere in comunicazione con le persone riguardo ciò che si sta facendo e avere linee di comunicazione ben stabilite all’interno e all’esterno del un gruppo.

Allo stesso modo, la diffusione è necessaria per informare la gente riguardo ciò che si sta producendo e per promuoverlo.

Inoltre, occorre avere i materiali fisici necessari per produrre il prodotto, e questo rapresenta la propria ricchezza che include i fondi per l’acquisto dei materiali e il mezzo per acquistarli, oltre alla cura dei propri beni.

Poi c’è la produzione del prodotto: il servizio fornito o l’articolo prodotto e scambiato nel lavoro e nella vita.

E quando il prodotto è completo, Qualifiche lo esamina per accertare che soddisfi i requisiti di prodotto e, in caso contrario, regola i fattori connessi in modo che il prodotto sia utile e possa essere scambiato. Le qualifiche includono anche la promozione della propria istruzione e formazione (e quella del personale dell’organizzazione) in modo da migliorare continuamente la produzione.

Una volta verificato che il prodotto si qualifica, la divisione di distribuzione lo distribuisce e, attraverso pubbliche relazioni opportune, crea un nuovo “pubblico” che può ottenerlo e rende i prodotti noti e desiderati, e così il ciclo si ripete e si realizza l’espansione.

Stabilire obiettivi, promuovere lo scopo, concepire ed eseguire la pianificazione per il futuro sono le attività di cui si occupa la divisione esecutiva, che inoltre mantiene le cose in operazione e risolve gli eventuali problemi che si presentano.

Le funzioni svolte da ciascuna divisione sono ulteriormente suddivise in dipartimenti, di solito tre in numero, per un totale di ventuno. Ogni dipartimento ha una funzione e un prodotto unici e questi, insieme, realizzano il prodotto complessivo della divisione.

Sottolineando ulteriormente la praticità universale di questa scoperta rivoluzionaria (tradotta in macchina filosofica), si può persino osservare la propria vita e considerare se queste ventuno funzioni sono presenti o eseguite o meno, e qualsiasi omissione, quando trovata, manifesterà la causa di problemi finora inspiegabili. Cosa ancora migliore, con questa conoscenza, si potrà agire per rimediare a eventuali carenze e migliorare la propria vita.

Questo Organizing Board non è un quadro murale o un piano statico bidimensionale. Esso esiste in tre dimensioni e si svolge nel tempo. Idealmente si dovrebbe immaginarlo montato su un enorme cilindro, per mostrarne la natura circolare, con la Divisione 7 che incontra la Divisione 1. In realtà è una spirale, con la Divisione 7 più in alto e adiacente alla Divisione 1. Quindi, per evidenziare questo fatto nella rappresentazione bidimensionale, la Divisione 7 viene posizionata davanti al resto delle divisioni.

E per sottolineanare la denominazione di Organizing Board, è configurato per azione continua.

– I redattori

TENETEVI IN CONTATTO CON PROSPERITY®

Pubblichiamo nuovi articoli due volte al mese sul nostro

Sito Web della rivista Prosperity online

Iscrivitevi alla nostra lista di abbonati.

I primi quattro articoli sono gratuiti per tutti.

Come membri potrete accedere a tutti!